top of page
  • Immagine del redattoreléa

Feedback dell'allenatore: Kévin Pistilli - HBF 3M (Montpellier - Francia)


Picture by HBF 3M
📷 Picture by HBF 3M

Kevin, chi sei e puoi presentarci il tuo club, la tua squadra?


Sono Kevin Pistilli, allenatore del campionato femminile U17 di Francia della Handball Féminin Montpellier. Siamo un club di alto livello che lavora con altri club partner per sviluppare la pallamano femminile.


Il club ha quattro squadre (Nazionale 1, Nazionale 2, U17 Francia, U15 D1 Occitanie) composte da giocatrici provenienti da tutto il dipartimento. Le nostre U17 sono al 90% in accademia giovanile o in centro di perfezionamento. Si allenano cinque volte a settimana.


Attualmente sono primi del gruppo alto nel campionato francese e lavoriamo alla preparazione delle fasi finali.


Avete fatto delle statistiche prima di usare Steazzi? Se sì, come?


Sì, utilizzavo un'altra applicazione, ma era più complicato utilizzare i risultati. Dovevo riportare tutto in un file excel da condividere con i giocatori. L'interfaccia era austera e non piaceva ai giocatori/genitori che prendevano le statistiche.


Utilizzo steazzi dal 2020.


Quali sono le funzioni più utili per voi durante la partita?


I portieri lo usano in diretta per notare l'impatto dei tiri avversari. Nell'intervallo faccio anche un rapido studio dell'impatto dei nostri tiri per vedere dove stiamo andando meglio.


Quali sono le funzioni che usa di più dopo la partita?


Prima ancora di lasciare il campo, mi piace guardare la "timeline" e vedere quando la partita cambia. Per vedere se le mie sensazioni corrispondono ai numeri.


Non mi interessano le statistiche post-partita (numero di gol, tiri, ecc.). Potrei spingermi oltre se facessimo il record della difesa, per ottenere una "valutazione dell'impatto sulla partita" come fa l'NBA nel basket.


Ciò che funziona bene, tuttavia, è l'analisi video che ne deriva. Ed è qui che la dichiarazione ha senso. Sono finite le domeniche davanti al computer, quando ci volevano tre ore per una partita di un'ora con il file individuale di ogni giocatore, ecc...


Oggi sono i giocatori a fare l'analisi e a presentarla al gruppo. Io le completo se necessario, ma cominciano a essere molto, molto rilevanti!


Abbiamo due tempi di lavoro:


Il primo nei giorni vicini alla partita. Il lavoro si concentra prima su di noi, perché nell'U17 è l'allenamento che conta. I portieri esaminano il loro posizionamento sui tiri, i giocatori i loro errori offensivi e difensivi.


La seconda volta, prima della partita di ritorno, si guarda all'avversario. I portieri rielaborano i loro impatti preferenziali. Individuiamo i piani di gioco che funzionano meglio a livello offensivo e analizziamo il piano di gioco dell'avversario per adattarlo eventualmente alla difesa.


Una volta terminata l'analisi, il gruppo incaricato dell'analisi compone una playlist per gli altri con un massimo di 5 azioni rappresentative del nostro piano di gioco.


Mentre l'analisi dell'avversario non mi sembra utile per gli U11/U13, la parte di autoanalisi piace molto e dà ottimi risultati.


Steazzi timeline view - a favorite
The timeline view - a favorite

Comments


bottom of page