top of page
  • Immagine del redattoreléa

Genitori e appassionati di pallamano! Club Handbol Sant Esteve de Palautordera (Spagna)

Oggi abbiamo il piacere di parlare con Wil Osberger e Tomàs Marquès dalla Spagna. Vediamo come utilizzano Steazzi per la squadra delle loro figlie!


Chi siete? Potete presentarci il vostro club e la vostra squadra?


Siamo Wil Osberger e Tomas Marques, genitori rispettivamente di Mimi e Jana. Siamo entrambi genitori appassionati che amano numeri e statistiche, in qualche modo legati alle nostre vite professionali.

Utenti Steazzi e appassionati di pallamano in Catalogna

Mimi e Jana (tredici anni) giocano entrambe nel Club Handbol Sant Esteve de Palautordera, una piccola squadra di una piccola città vicino a Barcellona. Il nostro club ha una lunga storia di dedizione nella formazione dei giovani in questo sport. Per la nostra città, l'handball è più di uno sport. È anche un luogo di incontro sociale in cui i giovani (e non solo i giovani!) vengono a tifare per la propria squadra e a incontrare amici e colleghi. Le nostre squadre nazionali senior, sia maschili che femminili, sono amatoriali. Ma la scorsa stagione abbiamo giocato una partita contro la squadra professionale del FC Barcelona nella Supercoppa catalana. Un'esperienza piuttosto interessante!


Come descrivereste l'handball catalano?

Club Handbol Sant Esteve de Palautordera in Spagna

Sebbene l'handball riceva in generale meno pubblicità rispetto al calcio, continua a essere uno degli sport di squadra più popolari in Catalogna. Le squadre catalane si comportano molto bene nei campionati spagnoli nazionali, e molti giocatori catalani vengono scelti per rappresentare la Spagna. Aiuta il fatto di avere squadre molto forti come il FC Barcelona e il Granollers nella nostra regione, in modo che i giovani giocatori possano avere dei modelli. In alcune piccole città come la nostra, l'handball è di gran lunga lo sport preferito dei bambini, e il livello di competizione è molto alto.


Quali statistiche utilizzate di più durante una partita e perché?


Essendo dilettanti e genitori, ci piace goderci la partita. Quindi, inizialmente, la nostra introduzione di punti dati nell'applicazione era limitata. Ora che usiamo l'applicazione da circa un anno, siamo in grado di monitorare praticamente tutto ciò che l'applicazione consente (utilizziamo la versione mobile, che ha alcune funzionalità in meno rispetto a quella disponibile sul tablet). Seguiamo il punteggio, la posizione del punteggio (sia in attacco che in difesa), i minuti giocati, le palle perse, le palle recuperate e le infrazioni generali. Lo facciamo per diverse ragioni, ma una di esse è che ci tiene calmi e concentrati sui numeri in queste partite molto competitive e tese! Successivamente passiamo le statistiche agli allenatori, ed è decisione loro come utilizzarle.


Quali statistiche utilizzate di più dopo la partita e perché?


Questa è una decisione dell'allenatore, non nostra, ma tengono traccia dell'efficienza del punteggio e talvolta viene effettuata un'analisi più approfondita per migliorare l'allenamento della squadra. Dopo aver accumulato statistiche in diverse partite, alcuni dei nostri allenatori si siedono uno a uno con i giocatori per esaminare le tendenze individuali nel punteggio e valutare i punti di forza e di debolezza di ciascun giocatore.

Comments


bottom of page